Paura salire in auto

Ho paura a salire in auto con altre persone, potete aiutarmi?

Buonasera,
da ormai qualche anno la tensione e la paura di salire in macchina con altri alla guida è sempre maggiore.

Le paure aumentano  nei ponti, nelle stradine strette senza guardrail o altri sistemi di protezione. Una paura esagerata che ormai non mi fa vivere con la solita spensieratezza. Da una parte riconosco il fatto che stia diventando un grave problema ma dall’altra penso anche che siano paure concrete, soprattutto quando vedo la segnaletica di pericolo con l’immagine della macchina che potrebbe precipitare.  Riconosco di essere anche un peso per chi guida e nei momenti di tranquillità cerco l’origine a tutto ciò.

1)Durante un viaggio mi sono trovata  a visitare una casetta con scala senza ringhiera. Nessun problema a salire mentre per scendere mi sono dovuta appoggiare al muro. Questa la prima esperienza.
2)Un anno prima di questo ho avuto un incidente stradale apparentemente senza alcun problema rilevante;una ventina di giorni con collare.

Cerco delle risposte che possano aiutarmi ma forse non riesco a trovare le giuste domande. Vorrei solo scrollarmi di dosso questa situazione e sentire la libertà che ogni viaggio mi regalava prima.

Cerco aiuto,
Grazie


Hai bisogno di aiuto? Chedi ai nostri psicologi online


1 Commento
  • Benedicta Orlandi
    Pubblicato alle 11:32h, 28 Luglio

    Gentile Utente,

    sicuramente tali paure che le stanno generando sofferenza, nonché piccole restrizioni nella vita quotidiana, meritano di essere approfondite.

    Bisogna, infatti, capire se si sta sviluppando una vera e propria fobia ed in che misura le strategie di evitamento delle situazioni temute stiano mantenendo ed irrobustendo il problema.
    Questo non significa che lei debba esporsi a tali situazioni nonostante la forte paura, ma che forse potrebbe essere molto utile acquisire quelle giuste strategie di rilassamento necessarie ad abbassare il livello di tensione e riprendere ad esporsi gradualmente con la giusta serenità.

    Inoltre, come lei racconta, c’è stato un episodio in passato di incidente stradale dopo il quale ha iniziato a sperimentare disagio, anche questo andrebbe approfondito. Infatti, nonostante in quel momento l’episodio possa esserle sembrato non particolarmente problematico, è pur vero che molte volte “il corpo accusa il colpo” e l’eventuale livello di attivazione sperimentata, come reazione all’evento stressante, potrebbe restarci addosso anche quando non più necessario.

    Sicuramente sarebbe utile lavorare su tutto ciò, nonché sugli eventuali pensieri legati alle sue paure, attraverso un percorso psicologico.

    Cordiali Saluti,
    Dott.ssa Benedicta Orlandi

Pubblica un commento