Terrorismo mediatico ai tempi del coronavirus

Coronavirus: sembra essere questa ormai la parola del giorno, l’argomento preferito di cui parlare, a casa, in tv o in videochiamata con i nostri cari. Prima era solo un nome, qualcosa da vedere in tv e il giorno dopo invece è diventata la nostra nuova realtà, da cui proteggersi e scappare.

Prendersi cura di sé in un periodo di vulnerabilità.

Viviamo nel terzo millennio, eppure, nonostante nella storia più recente l’umanità abbia affrontato ben due devastanti guerre mondiali e l’olocausto sanitario dell’epidemia spagnola, oggi ci ritroviamo come impreparati di fronte a quello che viene definito “nemico invisibile”.

Perdonare chi ci fa male.

Quante volte siamo stati delusi dalle persone che amavamo o che dicevano di amarci?

Tutti abbiamo ricevuto dei torti nel corso della nostra vita: chi è stato tradito dal proprio partner, o dalla propria amica, chi da un proprio parente... e, tutti, ci siamo trovati davanti alla domanda: è giusto perdonarlo/a o no?